Collegamenti Ottici Punto-Punto

La connettività dedicata ai Clienti Business

Il collegamento in fibra Punto-Punto rende disponibile il servizio di connettività dedicata ai tuoi Clienti Business attraverso la fornitura in rete secondaria di una o più fibre ottiche.

Caratteristiche del servizio

Collegamenti dedicati in tecnologia di aggregazione e trasporto attivo, con velocità massima consentita di 10Gbps

Disponibilità di protezione del collegamento con diversificazione logica e fisica del percorso di rete

Consegna del servizio all’Operatore in sede stradale o a livello di Cliente finale

A chi è rivolto

L’offerta di Collegamenti in fibra Punto-Punto è rivolta agli Operatori che necessitano di fornire connettività pregiata e altamente performante a Clienti Business o a strutture di grandi dimensioni.

L’adesione contempla l’accesso all’Offerta di Co-investimento, il più grande progetto europeo aperto a tutti gli operatori interessati a partecipare alla realizzazione della rete di accesso secondaria in fibra ottica.

Per approfondire

DESCRIZIONE DELL’ARCHITETTURA

Il servizio di Collegamenti Ottici Punto-Punto (P2P) prevede la fornitura di collegamenti costituiti da una o due fibre ottiche, che connettono un Punto di Consegna Periferico presso la sede del cliente ad un Punto di consegna Operatore, presso il quale avviene la consegna del collegamento per il rilegamento alla rete dell’Operatore.

Il punto di consegna all’Operatore viene realizzato con un distributore ottico posto presso l’armadio ottico (CRO), il centro nodale ottico (CNO) oppure presso l’armadio della rete in rame laddove la rete ottica FTTH non sia stata sviluppata.

L’Operatore può richiedere diverse tipologie di collegamenti:

  • una o due fibre ottiche in singola via, ossia su uno stesso percorso di rete;
  • una o due fibre ottiche con diversificazione di percorso. Nel caso in cui l’Operatore necessiti di garantire maggiore sicurezza in termini di continuità del servizio, può raggiungere la sede periferica del cliente utilizzando due percorsi di rete non sovrapposti (ridondanza di rete). In questo specifico caso, la richiesta dell’Operatore potrà essere oggetto di opportuno Studio di Fattibilità.

Impiego per Servizi di Accesso OAO

Impiego per Collegamento Sedi Periferiche OAO

PER INIZIARE

Per aderire all’Offerta di Co-investimento, scrivici all’indirizzo sales@fibercop.it o compila il form nella sezione Partner.

Verrai contattato dal Sales Team di FiberCop che ti guiderà nell’iter di sottoscrizione.

L’adesione al co-investimento consente agli Operatori di accedere al servizio di accesso Punto-Punto in rete secondaria di FiberCop tramite l’acquisto di collegamenti in fibra P2P, a fronte dell’assunzione di un impegno per la realizzazione della rete, accedendo al servizio di connettività dedicata di FiberCop a prezzi tanto più vantaggiosi, quanto prima si decide di aderire al progetto.

La modalità di adesione per l’acquisto di collegamenti in fibra P2P dovrà avvenire a fronte di volumi minimi garantiti e sarà condizionata al rispetto delle seguenti soglie:

  1. soglia geografica: l’area geografica minima di adesione è il comune. L’adesione al co-investimento per acquisire collegamenti in fibra P2P prevede la sottoscrizione di un impegno di acquisto (minimo garantito) relativo ad almeno un intero comune, con la possibilità di estendersi a più comuni completi, fino alla totalità dei comuni del Piano FiberCop;
  2. soglia tecnica (modalità di commitment): l’Operatore deve impegnarsi ad acquistare un “minimo garantito” di collegamenti P2P pari ad almeno lo 0,2% delle UIT coperte da FiberCop nei comuni selezionati dall’Operatore come aree geografiche oggetto del co-investimento in connessioni P2P, al decimo anno dall’adesione al progetto.

Per maggiori dettagli, scarica l’Offerta di Co-investimento.

Scarica qui l’Offerta di Co-investimento.

Verifica qui i comuni inseriti nel piano di copertura Fibercop.

Vai alla sezione FAQ

Potrebbe interessarti anche

SERVIZI DI ACCESSO DEDICATI

SERVIZI DI ACCESSO DEDICATI

Servizi di Accesso dedicati

Massimo Sarmi

Presidente

Massimo Sarmi da novembre 2020 è Presidente di FiberCop, società controllata da TIM e nata per innovare l’infrastruttura di rete e per assicurare l’accelerazione del processo di digitalizzazione in Italia.

Dirigente d’azienda dalle significative esperienze professionali, vanta un curriculum ricco di incarichi di vertice e di risultati che hanno contribuito allo sviluppo del Paese.

Fino ad aprile 2015 e’ stato Presidente della Banca del Mezzogiorno nonche’, fino ad aprile 2016 Amministratore Delegato della concessionaria autostrade Milano Serravalle– Milano Tangenziali e Presidente della concessionaria autostradale Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A.
Nel 2013, e’ stato nominato da Confindustria delegato per la diffusione dei servizi digitali evoluti.

Dal 2002 al 2014 ha assunto l’incarico di Amministratore delegato e Direttore Generale del Gruppo Poste Italiane. Alla guida del Gruppo, Sarmi ha sviluppato una strategia di potenziamento della rete di uffici postali, di innovazione tecnologica, di ampliamento della gamma di servizi e di ingresso in nuovi settori di business, ottenendo risultati significativi sul piano finanziario, con bilanci con utili sempre crescenti. Nel 2010 e’ inoltre nominato Presidente della Fondazione Global Cyber Security Center, organismo internazionale di studio e ricerca per la sicurezza delle comunicazioni digitali costituito a Roma su iniziativa di Poste Italiane.

Nel 2000 è stato nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Siemens Italia.

Nel 1998, è stato chiamato a ricoprire la carica di Direttore Generale di Telecom Italia.
Nel 1995 è stato il primo Direttore Generale di TIM (Telecom Italia Mobile), la società nata dallo scorporo della divisione radiomobile da Telecom Italia dove Sarmi ha lavorato fin dal 1986 rivestendo ruoli a crescente complessità contribuendo allo sviluppo dei servizi innovativi di telefonia mobile e fissa.

Ha iniziato la sua carriera come ufficiale nell’Aeronautica Militare, per poi esercitare la professione di ingegnere. Numerosi gli impegni di Sarmi anche come docente presso l’Università La Sapienza e la LUISS di Roma.

E’ stato inoltre insignito delle onorificenze di Cavaliere del Lavoro, di Cavaliere della Gran Croce della Repubblica Italiana, di Commendatore dell’Ordine di San Gregorio Magno, di Grande Ufficiale dello SMOM e di Commendatore dell’Ordine del Santo Sepolcro.