News

Collegamenti ultraveloci in 211 comuni delle Marche con il piano ‘Italia 1 giga’ nell’ambito del PNRR

Forte impulso al programma di cablaggio che, attraverso FiberCop ha l’obiettivo di collegare in fibra oltre 67 mila nuovi numeri civici nelle aree della regione previste dal bando

TIM accelera sulla fibra ottica nelle Marche e attraverso FiberCop dà impulso agli interventi di cablaggio previsti dal ‘Piano Italia 1 Giga’ nell’ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) per portare connessioni ultrabroadband in 211 comuni della regione. L’obiettivo è collegare con la fibra ottica oltre 67.800 numeri civici situati nelle aree individuate dal bando.

Il raggruppamento temporaneo d’impresa (RTI) composto da TIM e FiberCop, infatti, si è aggiudicato 7 Lotti del bando ‘Piano Italia 1 Giga’ per complessive 10 regioni, tra cui le Marche, più le province autonome di Trento e Bolzano.

L’investimento nelle Marche rientra nel più vasto programma di interventi previsti dal Lotto 3 del bando che comprende anche Abruzzo, Molise ed Umbria, dal valore complessivo di circa 546 milioni di euro di cui 306 milioni di contributo pubblico attraverso i fondi del PNRR e 240 da parte del Gruppo TIM. Saranno coperti in fibra ottica i nuovi civici già individuati all’esito delle attività di ‘walk-in’, vale a dire i sopralluoghi tecnici eseguiti con l’obiettivo di rilevare il numero effettivo delle unità immobiliari oggetto di collegamento.

I 211 comuni marchigiani interessati dagli interventi per la realizzazione delle reti ultraveloci previsti dal ‘Piano Italia 1 Giga’ sono così suddivisi per ciascuna provincia: Ancona 44, Ascoli Piceno 30, Fermo 35, Macerata 53 e Pesaro Urbino 49.

Ad oggi i lavori sono già partiti in 48 Comuni, mentre il completamento del Piano è previsto entro giugno 2026.

Si tratta di un progetto ambizioso con tempi di attuazione stringenti che necessitano della piena integrazione e collaborazione tra tutte le parti coinvolte e di particolare attenzione per le peculiarità del territorio e le dimensioni dell’intervento.

FiberCop prosegue così il proprio percorso per realizzare una rete ultrabroadband su tutto il territorio nazionale. FiberCop già oggi garantisce una copertura di oltre il 94% delle linee fisse attraverso tecnologie FTTC e FTTH e proseguirà nello sviluppo della copertura FTTH, con velocità di connessione fino a 10 Gigabit/s, con l’obiettivo di raggiungere circa il 60% delle unità immobiliari su base nazionale. 

Richiedi informazioni

Se vuoi ricevere maggiori informazioni, compila il form e sarai ricontattato dal nostro team.