News

Estensione della copertura dell’ Offerta di co-investimento di TIM nella nuova rete in fibra di FiberCop

Con riferimento all’ Offerta di co-investimento per la realizzazione di una nuova infrastruttura ad altissima capacità in fibra ottica “punto-punto” in rete di accesso secondaria in 1.610 comuni, pubblicata sul Portale Wholesale di TIM il 29 gennaio 2021 e alla successiva Integrazione dell’Offerta pubblicata il 21 aprile 2021, si comunica l’ampliamento del Piano di Copertura, oggetto dell’offerta di co-investimento, che prevede l’inserimento di 968 nuovi comuni in aree grigie nei quali verranno coperte in fibra circa 0,7 milioni di UIT aggiuntive.
In tal modo FiberCop assicurerà un contributo ancora maggiore agli obiettivi del “Piano Italia 1 Giga”, che è parte integrante della “Strategia Italiana per la Banda UltraLarga”, raggiungendo un totale di 2.578 comuni e coprendo nel complesso 13,6 milioni di UIT, corrispondenti a circa l’80% delle UIT delle aree grigie e nere (escluso il comune di Milano).

A seguito dell’inserimento dei nuovi comuni, la data di completamento del Piano di Copertura è stata posticipata dal 31 dicembre 2025 al 30 aprile 2026.

L’aggiornamento del Piano di Copertura, oggetto dell’Offerta di co-investimento, è stato notificato all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom).
L’elenco dei comuni oggetto del co-investimento potrà subire variazioni, anche in considerazione del confronto con i co-investitori e delle evoluzioni tecnologiche.

Per l’elenco completo dei comuni clicca qui.

Richiedi informazioni

Se vuoi ricevere maggiori informazioni, compila il form e sarai ricontattato dal nostro team.

Massimo Sarmi

Presidente

Massimo Sarmi da novembre 2020 è Presidente di FiberCop, società controllata da TIM e nata per innovare l’infrastruttura di rete e per assicurare l’accelerazione del processo di digitalizzazione in Italia.

Dirigente d’azienda dalle significative esperienze professionali, vanta un curriculum ricco di incarichi di vertice e di risultati che hanno contribuito allo sviluppo del Paese.

Fino ad aprile 2015 e’ stato Presidente della Banca del Mezzogiorno nonche’, fino ad aprile 2016 Amministratore Delegato della concessionaria autostrade Milano Serravalle– Milano Tangenziali e Presidente della concessionaria autostradale Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A.
Nel 2013, e’ stato nominato da Confindustria delegato per la diffusione dei servizi digitali evoluti.

Dal 2002 al 2014 ha assunto l’incarico di Amministratore delegato e Direttore Generale del Gruppo Poste Italiane. Alla guida del Gruppo, Sarmi ha sviluppato una strategia di potenziamento della rete di uffici postali, di innovazione tecnologica, di ampliamento della gamma di servizi e di ingresso in nuovi settori di business, ottenendo risultati significativi sul piano finanziario, con bilanci con utili sempre crescenti. Nel 2010 e’ inoltre nominato Presidente della Fondazione Global Cyber Security Center, organismo internazionale di studio e ricerca per la sicurezza delle comunicazioni digitali costituito a Roma su iniziativa di Poste Italiane.

Nel 2000 è stato nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Siemens Italia.

Nel 1998, è stato chiamato a ricoprire la carica di Direttore Generale di Telecom Italia.
Nel 1995 è stato il primo Direttore Generale di TIM (Telecom Italia Mobile), la società nata dallo scorporo della divisione radiomobile da Telecom Italia dove Sarmi ha lavorato fin dal 1986 rivestendo ruoli a crescente complessità contribuendo allo sviluppo dei servizi innovativi di telefonia mobile e fissa.

Ha iniziato la sua carriera come ufficiale nell’Aeronautica Militare, per poi esercitare la professione di ingegnere. Numerosi gli impegni di Sarmi anche come docente presso l’Università La Sapienza e la LUISS di Roma.

E’ stato inoltre insignito delle onorificenze di Cavaliere del Lavoro, di Cavaliere della Gran Croce della Repubblica Italiana, di Commendatore dell’Ordine di San Gregorio Magno, di Grande Ufficiale dello SMOM e di Commendatore dell’Ordine del Santo Sepolcro.